Barbara Leida

Viguzzolo (AL)

Tipologia Prodotto:

Miele di Acacia, Millefiori e Melata

Alla fine degli anni novanta lavorando per un sindacato agricolo ho conosciuto i primi apicoltori: non sapevo nulla delle api e così mi sono iscritta ad un corso e ho acquistato i miei primi due sciami. Nel 2000 sono diventata tecnico in Apilombardia e sono entrata nell’azienda di Luca Bonizzoni a cui debbo  la mia prima formazione. Sono stati tre anni tosti, ma ho avuto un’opportunità che non tutti hanno: quella di imparare lavorando.

Un po’ alla volta sono arrivata a possedere 60 alveari e ho aperto una piccola azienda agricola e già nel 2002 ero una socia Conapi. Entrare in Conapi mi ha aperto a un mondo nuovo di relazioni e anche di amicizie perché si collabora tra apicoltori e ci si confronta senza competizione. Conapi mi ha aperto gli occhi sulla cooperazione, sul rispetto dell’ambiente, sulla qualità del nostro prodotto.

Ricordo ancora il primo carico: 5 fusti sullo sgangherato camion del mio compagno, Massimiliano. Aspettavo il mio primo figlio.

Conduciamo insieme circa 800 alveari con metodo biologico ai piedi delle colline Tortonesi e seguiamo personalmente tutto il lavoro in apiario. Per le dimensioni aziendali e familiari, nel frattempo i figli sono diventati 4,  abbiamo deciso di concentrarci sulla produzione di miele, che vendiamo quasi interamente alla cooperativa

Ho vissuto a Milano 30 anni, ho fatto diversi lavori che si svolgevano al chiuso, in spazi artificiali, dove ti accorgi che è buio o che fa caldo, solo quando esci da un ufficio o da un laboratorio…

Alzare gli occhi e vedere spazi aperti, la natura che cambia colori col passare delle stagioni, l’odore dell’alveare quando riprende a vivere, sono cose che ancora riescono ad emozionarmi.

Una cosa che adoro di questo lavoro è il silenzio. Mi piace avere la possibilità di lavorare da sola. Allo stesso tempo mi piace lavorare con altri, ognuno chino sul proprio alveare, concentrato sulla sua famiglia, soli ma insieme. La possibilità di chiacchierare, del più o del meno, ma anche di entrare in rapporto di confidenza, di amicizia, di scambio di idee. In questi anni ho avuto l’occasione di lavorare con tante persone diverse, sono momenti che rimarranno per sempre dentro di me.

Mi piace tornare a casa con le mani sporche, mi piacciono gli apicoltori.

Non tornerei mai indietro.